Eparchia Lungro: mons. Oliverio, “no al pessimismo, sì al coraggio di lavorare insieme per il bene di tutti”

“Il nuovo tempo che ci è dato possa essere per tutti tempo nuovo, di vita nuova, utilizzando al meglio le risorse a disposizione, valorizzando ogni momento e ogni giorno, ogni situazione bella e meno bella. Dipende da ciascuno di noi”. A scriverlo, nella circolare ai fedeli per il primo mese dell’anno, è mons. Donato Oliverio, vescovo dell’eparchia di Lungro. “Guardiamo avanti con fiducia e con responsabilità, superando atteggiamenti negativi di rassegnazione, di amarezza e scoraggiamento – ha sostenuto mons. Oliverio -. No al pessimismo, sì al coraggio nel fare con dignità e modestia la propria parte, lavorare insieme per il bene di tutti”. In preparazione al I centenario dell’eparchia, che ricorre nel 2019, mons. Oliverio ha preannunciato la lettera pastorale “Il sogno di Dio sulla nostra Chiesa”. “Dobbiamo renderci edotti del fatto che è essenziale conoscere a fondo la nostra storia; quale cammino di Chiesa abbiamo fin qui percorso e quale cammino da oggi in avanti siamo chiamati a percorrere – ha evidenziato mons. Oliverio -. Fare memoria del nostro passato, della nostra identità di cristiani di rito orientale, del nostro essere Chiesa e Chiesa particolare, della nostra ricchezza etnica e culturale, fare memoria di tutto questo è il miglior viatico per un futuro secondo il pensiero di Dio”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori