This content is available in English

Commissione Ue: richiamo alla Romania, “salvaguardare indipendenza sistema giudiziario e combattere corruzione”

Jean-Claude Juncker e Frans Timmermans

(Bruxelles) “Stiamo seguendo con preoccupazione gli ultimi sviluppi in Romania: l’indipendenza del sistema giudiziario rumeno e la sua capacità di combattere efficacemente la corruzione sono pietre miliari essenziali di una forte Romania nell’Unione europea”. Lo scrivono oggi il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker e il primo vicepresidente Frans Timmermans in una dichiarazione congiunta. Nel mese di novembre la Commissione aveva già chiesto al governo e al parlamento rumeno di “garantire la piena trasparenza e tenere adeguatamente conto delle consultazioni nel processo legislativo in materia di giustizia”. Oggi invita di nuovo “il parlamento rumeno a riesaminare la linea d’azione proposta, ad aprire il dibattito in linea con le raccomandazioni della Commissione e a costruire un ampio consenso sulla via da seguire”. Da parte sua “ribadisce la sua disponibilità a cooperare e sostenere le autorità rumene in questo processo” e afferma che “esaminerà attentamente” i recenti emendamenti alla “legge sulla giustizia, i codici penali e le leggi sul conflitto di interessi e la corruzione per determinare l’impatto sugli sforzi per salvaguardare l’indipendenza del sistema giudiziario e combattere la corruzione”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo