Diocesi: Caritas Terni, nel 2017 aiutate 6.320 persone. Distribuiti 36mila pasti e oltre 15mila indumenti. Diminuiscono stranieri e aumentano italiani

Alle strutture della Caritas diocesana di Terni Amelia Narni, nel 2017 si sono rivolte 6.320 persone. I servizi offerti sono stati: 36mila pasti distribuiti alla mensa San Valentino; 124.916 pezzi di prodotti alimentari distribuiti dall’Emporio della solidarietà di Terni (in via Vollusiano) e di Amelia-Narni a 1.088 utenti. Sono alcuni dati dell’attività svolta nel 2017, presentati oggi in conferenza stampa. Sono inoltre stati distribuiti 15.715 capi di vestiario a 1.186 persone, effettuati 619 colloqui al centro di ascolto e 196 nel carcere di Terni; infine 274 persone hanno usufruito del servizio doccia, 237 uomini e 38 donne, 179 italiani e 95 stranieri. Per l’emergenza freddo tutti i giorni quattro volontari sono sempre reperibili. Alla mensa San Valentino, aperta tutti i giorni dalle 17.45 alle 19 (nel periodo invernale anche dalle 8 alle 9 e dalle 12 alle 13) i pasti distribuiti sono stati 36mila. Le persone che usufruiscono del servizio quotidiano sono circa 80, in prevalenza uomini. Diminuita la presenza di stranieri e aumentata quella di italiani in povertà per problemi di lavoro, disagio abitativo, insufficienza o assenza totale di reddito rispetto alle esigenze ordinarie, grave emarginazione, infermità psichiche, indebitamento, situazioni di accattonaggio e sfruttamento, persone separate (soprattutto uomini) o vittime di usura e fallimento. I volontari, dai 18 ai 70 anni, sono studenti di scuola superiore, medici, insegnanti, imprenditori, amministratori, pensionati, mamme, nonne e nipoti e perfino bisognosi che ripagano il pasto aiutando nella gestione.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo