Diocesi: Milano, mons. Delpini chiude la Settimana per l’unità dei cristiani. Celebrazione ecumenica nel Tempio Valdese

L’arcivescovo di Milano, mons. Mario Delpini, chiuderà domani, giovedì 25 gennaio, alle ore 20.30, la Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani con una celebrazione ecumenica nel Tempio Valdese (via Francesco Sforza 12, Milano). Il rito conclude una settimana di incontri a Milano e nel territorio della diocesi, iniziata lo scorso 18 gennaio e ispirata al passo dell’Esodo (15,6) “Potente è la tua mano, Signore” sulla liberazione del popolo d’Israele per opera di Dio, scelto quest’anno come tema di riflessione per tutte le chiese del mondo dai cristiani dei Caraibi. Nella celebrazione – spiega una nota della curia ambrosiana – l’arcivescovo e il pastore Paolo Ricca svilupperanno nella predicazione il titolo “La nostra debolezza e la forza di Dio”. L’appuntamento coincide anche con il 20° anniversario del dialogo ecumenico in diocesi. Infatti, il Consiglio delle Chiese cristiane di Milano, promotore insieme al Servizio ecumenismo e dialogo della Settimana nel territorio della diocesi ambrosiana, “nacque il 24 gennaio 1998 nel Tempio Valdese di via Sforza, con la liturgia presieduta dall’allora arcivescovo, il cardinale Carlo Maria Martini e del biblista Gianfranco Ravasi, attuale presidente del Pontificio Consiglio della cultura”.
Il diacono permanente Roberto Pagani, responsabile del Servizio per l’ecumenismo e il dialogo della diocesi, afferma: “In venti anni il percorso di amicizia è cresciuto e si è sviluppato e si trova, attualmente, ad affrontare sfide particolarmente importanti. Al punto che oggi usiamo l’espressione Ecumenismo 2.0 ad indicare proprio la consapevolezza dell’avanzamento di tale cammino”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo