Giornata della Memoria: Formello, la storia di Jella Lepman il 26 gennaio nella scuola “Rossellini”

Agli studenti della scuola media “Rossellini”, a Formello (Roma), in occasione della Giornata della Memoria, sarà presentata, venerdì 26 gennaio, la storia di Jella Lepman, giornalista e scrittrice ebrea tedesca scampata alla furia nazista. Una donna che, impegnata a rieducare a una cultura di pace i bambini tedeschi, nel 1946 allestì la prima mostra internazionale di libri per i più piccoli. A raccontare ai ragazzi di Formello la storia di Jella Lepman sarà Della Passarelli, direttrice della casa editrice Sinnos, che per prima ha fatto conoscere in Italia la sua opera con la pubblicazione del libro “La strada di Jella. Prima fermata Monaco”. L’iniziativa è organizzata dall’associazione “Il Melograno” in collaborazione con la scuola “Rossellini” e con il patrocinio del Comune di Formello. All’evento parteciperanno il sindaco, Gianfilippo Santi, l’assessore alla Cultura, Federico Palla, e l’assessore alla Scuola, Cinzia Bonafede. Coordinerà l’incontro Giovanna Micaglio Benamozegh, responsabile dell’Ufficio scuola, istituzione, biblioteche di Roma e responsabile Cultura de “Il Melograno”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo