Giovani: sabato 27 gennaio riprendono a “Civiltà Cattolica” gli incontri di formazione politica con il ministro Delrio

Anche quest’anno, a partire da sabato 27 gennaio, nella sede della rivista dei padri gesuiti “La Civiltà Cattolica” a Roma (ore 9), riprende il cammino di formazione dei giovani alla vita sociale e politica intitolato “Connessioni. Percorsi di formazione politica”. Ad accompagnare da nove anni la comunità dei ragazzi – provenienti da associazioni e diocesi di tutta Italia – che ogni anno si incontra per confrontarsi e formarsi sui grandi temi dell’agenda politica è padre Francesco Occhetta, gesuita e scrittore de “La Civiltà Cattolica”. Tema prescelto per l’edizione 2018 è “Città in relazione”. “Insieme – spiegano gli organizzatori – cercheremo di capire quali opportunità umane ed etiche si pongono” all’interno della città “e quali nuove forme della politica vi nascono”. Il 27 gennaio a dialogare con i partecipanti sul tema “Nuove strade di comunità” sarà Graziano Delrio, ministro delle Infrastrutture e dei trasporti, padre di nove figli, già sindaco di Reggio Emilia e già presidente dell’Anci. “La dimensione spirituale – premette padre Occhetta – è il fondamento di ogni agire politico libero e responsabile”. Per questo, occorre “portare la propria fede nell’azione politica con la testimonianza, la pulizia delle intenzioni e con molta competenza”. Illustrando il metodo di lavoro il gesuita spiega: “Offriamo quattro pilastri: un tempo di incontro, un luogo perché i ragazzi si conoscano e si possano anche voler bene, un momento di approfondimento su casi concreti e infine una dimensione spirituale per far partire da qui l’agire politico”. Ogni incontro si sviluppa in quattro parti: “L’introduzione spirituale in cui spiego le regole del discernimento di Ignazio di Loyola, cui segue la lectio con un relatore”. I ragazzi si dividono quindi in gruppi per lavorare su casi concreti inerenti al tema dell’anno. Infine, la condivisione in plenaria e la consegna del materiale”. All’incontro di sabato seguiranno quattro ulteriori appuntamenti: 24 febbraio, 7 aprile, 12 maggio e 9 giugno. Quest’ultimo prevede, come ogni anno, la visita e la lezione in un Palazzo istituzionale di Roma.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo