Migranti: Andria, venerdì 26 gennaio cena multietnica presso la mensa della Carità della casa accoglienza “S. Maria Goretti”

Nuovo appuntamento con la cena multietnica de “La Tèranga”, venerdì 26 gennaio, a partire dalle ore 20.30 presso la mensa della Carità della casa accoglienza “S. Maria Goretti”, in via Quarti ad Andria. La Téranga propone una serie di cene multietniche, organizzate e curate da operatori e ospiti della Comunità “Migrantesliberi”, di Andria, il cui obiettivo è “quello di promuovere la conoscenza e l’integrazione socio-culturale di richiedenti protezione internazionale e persone che vivono situazioni di disagio e marginalità, in una cornice conviviale che unisce sapori e profumi provenienti da diverse parti del mondo”.
Questo mese “La Téranga” si inserisce nel programma, di eventi più ampio, che l’Ufficio Migrantes della diocesi di Andria, in collaborazione con la Comunità “Migramntesliberi”, ha realizzato in occasione della 104ª Giornata mondiale del migrante e del rifugiato, celebrata lo scorso 14 gennaio sul tema: “Accogliere, proteggere, promuovere e integrare i migranti e i rifugiati”.
“Tèranga – spiega una nota – è una parola di origine senegalese che si può sommariamente tradurre con ‘ospitalità’, ma che in realtà esprime molto di più: accoglienza, attenzione, rispetto e il piacere di ricevere un’ospite nella propria casa”. L’appuntamento enogastronomico sarà arricchito da un supervisione speciale il cortometraggio: “La giraffa senza gamba”, scritto e diretto da Fausto Romano e prodotto Maxman Coop, con Pietro Ciciriello e Hana Mangistu Kebede. L’opera, già vincitrice del bando MigrArti 2017 del MiBact, è stata presentata alla 74ª Mostra del Cinema di Venezia ed è co-distribuito dalla RAI.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo