Lavoro: Coldiretti, “cala solo in agricoltura a causa del clima impazzito”

“L’agricoltura è l’unico settore che fa segnare un calo nelle ore lavorate (-1.2%) a causa del clima impazzito che ha avuto effetti devastanti nelle campagne con una storica siccità su cui si sono abbattuti violenti nubifragi a macchia di leopardo, per danni stimati nei campi superiori ai 2 miliardi di euro nel 2017”. È quanto emerge da una analisi della Coldiretti divulgata in occasione della diffusione dei dati Istat sul mercato del lavoro nel quarto trimestre 2017. “Gli effetti – evidenzia la Coldiretti – si sono fatti sentire con un autunno nero sulle principali produzioni del Paese, dal crollo del 23% della produzione di mele all’addio ad una bottiglia di vino su quattro, anche se la qualità è risultata buona, ma anche una produzione di olio in calo dell’11% rispetto alla media produttiva dell’ultimo decennio”. Gli effetti di questa situazione di difficoltà, conclude la Coldiretti, “si sono evidenziati purtroppo anche nella domanda di lavoro nelle tradizionali campagne di raccolta e nella vendemmia”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo