Caritas: telegramma Papa Francesco, “giungere alle periferie umane ed esistenziali della società”

(Foto Siciliani-Gennari/SIR)

Papa Francesco auspica, in un telegramma firmato dal cardinale Pietro Parolin, segretario di Stato vaticano, che il 40° Convegno nazionale delle Caritas diocesane che si apre oggi pomeriggio “susciti una dedizione sempre più piena alla causa degli ultimi e dei poveri, giungendo fino alle periferie umane ed esistenziali dell’odierna società, per essere autentici apostoli della carità”. Il convegno riunisce ad Abano Terme (Padova) fino al 19 aprile oltre 600 direttori ed operatori di 220 Caritas diocesane ed è centrato quest’anno sul tema “Giovane è… una comunità che condivide”. Il Papa evoca il ricordo di mons. Giovanni Nervo, primo presidente di Caritas italiana, e di mons. Giuseppe Pasini, direttore Caritas italiana per un decennio, e si unisce “alla commemorazione dei due zelanti sacerdoti, che con il loro pensiero e la loro preziosa testimonianza di vita hanno arricchito la Chiesa italiana di una eredità che continua a produrre frutti di autentica carità e misericordia”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa