Papa Francesco: udienza, 15mila in piazza. “Porta” un gruppo di ragazzi a piedi sul sagrato, salutato da un gruppo di sbandieratori

Il Papa ha fatto il suo ingresso oggi in piazza San Pietro poco prima delle 9.20, per cominciare l’abituale giro tra i 15mila fedeli presenti all’appuntamento del mercoledì. Protagonisti assoluti, come di consueto, i bambini di tutte le età, baciati e accarezzati lungo il percorso. Una di loro, con tanto di velo sui fluenti capelli castani, indossava l’abito della Prima Comunione. A fare da coreografia alla giornata romana baciata dal sole, nonostante le previsioni di pioggia incombente, anche alcuni palloncini gialli con la scritta nera in stampatello: “W Papa Francesco”. Non è mancata, anche oggi, la sosta per sorseggiare il mate, che Francesco ha accettato di buon grado da chi gliel’ha offerto dalle transenne, scambiando anche qualche parola scherzosa con lui. A metà percorso, il tradizionale “scambio dello zucchetto” con la scelta del copricapo più adatto, tra quello in dotazione e quello donato dai fedeli, da parte del Papa. Sceso dalla papamobile, al termine del giro della piazza, il Papa si è diretto a piedi verso un gruppo di ragazzi con il cappellino giallo e la scritta “W il Papa”, provenienti dalla parrocchia di Ponsacco, che l’hanno richiamato a gran voce, fermandosi a chiacchierare con loro. Poi ha fatto cenno di seguirlo durante il tragitto a piedi verso la sua postazione al centro del sagrato. Ad accogliere l’insolito corteo, sulla gradinata, il gruppo Storico Sbandieratori della città di Volterra, con i costumi di foggia medievale bianchi e rossi, stesso colore delle bandiere che hanno sventolato al passaggio di Francesco, insieme al rullo dei tamburi.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa