Quotidiano

Istant di M. Chiara Biagioni

Run4unity, quando bisogna correre per la pace

Ad animarla domenica 8 maggio saranno centinaia di migliaia di ragazzi legati al Movimento dei Focolari: ad ogni latitudine, dalle 11 alle 12, si farà un percorso correndo a piedi, in bici, con i roller, in barca. Se il mondo domenica si fermasse e si consegnasse nelle mani di questi ragazzi, forse molte paure cadrebbero, le tensioni si allenterebbero, molte lacrime si asciugherebbero. Ma ovviamente un’ora sola per realizzare questo “sogno” non basta

La nota di Stefano Costalli

La guerra in Siria affonda nell’indifferenza

Se verrà confermata la previsione di Staffan De Mistura, il conflitto ha già causato 400mila morti: quattro volte le vittime della guerra di Bosnia. Per non parlare dei quasi 5 milioni di profughi, di cui un milione riparati in Europa. Ma rispetto a venti anni fa sia la politica sia l’opinione pubblica europea sembrano come paralizzate. Considerato che gli Stati Uniti sono sempre meno propensi a intervenire in Medio Oriente, occorre agire con determinazione e pragmatismo sul piano diplomatico, sostenendo con forza i negoziati di Ginevra

Il commento di Tonino Cantelmi

L’ipocrita cecità squarciata dai bambini

Sono stati loro a rompere il muro dell’omertà e a scoperchiare i drammi nascosti e le crudeli atrocità. Sono stati i piccoli a resistere ai tentativi di manipolazione degli adulti che suggerivano di mentire come solo gli adulti sanno fare. Sono stati loro a ribellarsi alla violenza e a pagare con la vita il prezzo della ribellione. E gli adulti? O carnefici oppure silenziosi e omertosi spettatori. Comunque avviluppati in reticoli di complicità e di menzogne. Comunque incapaci di proteggere i piccoli. Ecco, in questo oltraggioso e paradossale contrasto si riassume la mostruosità di Caivano

Altri articoli in primo piano

Dai settimanali e periodici diocesani

Foto e video

Photonews

Fatti & pensieri

Edizione del 2 maggio 2016

Approfondimenti

Commenti al Vangelo