Venerdì 03 Luglio 2015 
La nuova Enciclica di Francesco
LAUDATO SI'/9 -
Naomi Klein, scrittrice e giornalista di origine canadese
Se la femminista ebrea e laica ammira l’enciclica
01/07/2015
di M.Michela Nicolais
LAUDATO SI'/8 -
Parla fr. Joseph Rozansky
30/06/2015
di Riccardo Benotti
LAUDATO SI'/7 -
Parla Alfonso Cauteruccio (Greenaccord)
26/06/2015
di Gigliola Alfaro
LAUDATO SI'/6 -
La risposta è nell'ecologia (umana) integrale
Antropologico il cuore dell'enciclica sociale
23/06/2015
di Fabio G. Angelini
LAUDATO SI'/5 -
Una copertura mediatica a 360° in tutto il mondo
Sulle parole
19/06/2015
introduzione
di Maria Chiara Biagioni
LAUDATO SI'/4 -
La conversione ecologica non è opzionale
L'ecologia integrale guarisce dal degrado
18/06/2015
introduzione
di Ugo Sartorio
LAUDATO SI’/3 -
Il metropolita di Pergamo John Zizioulas
Appello all'unità nella preghiera per l'ambiente
18/06/2015
introduzione
di Maria Chiara Biagioni
LAUDATO SI’/2 -
La conferenza stampa di presentazione dell'Enciclica
18/06/2015
introduzione
di M. Michela Nicolais
LAUDATO SI'/1 -
Sintesi del documento di Papa Francesco
Con Papa Francesco prendiamoci
18/06/2015
introduzione
di M. Michela Nicolais
Quotidiano
Italiano
English
ifeelCUD
15/04/2014
Mediacenter
Europe [FREE]

N. 49 del 3 luglio 2015

N. 49, July 03, 2015
Venerdì 03 luglio 2015
EDITORIALE
Lo stare insieme solidale è il principio dell'integrazione comunitaria. Ma occorre l'unione economica e monetaria accompagnata da una reale unione politica
Thomas Jansen - Germania
-
Venerdì 03 luglio 2015
FRANCIA
Una vita "boulversée", poi il ritorno alla religione cattolica, che porta in giro per il Paese e per il mondo con le sue canzoni
-
Venerdì 03 luglio 2015
MIGRAZIONI
La fede cattolica, come la lingua nazionale, è un elemento che ancora caratterizza la presenza delle comunità lituane nel nord Europa
-
Venerdì 03 luglio 2015
CONSIGLIO D'EUROPA
L'Assemblea parlamentare di Strasburgo prende posizione verso odio e intolleranza che alimentano le violenze. Collaborazione con l'Onu
-
Venerdì 03 luglio 2015
EDITORIAL
Cohabitation with solidarity is the principle of community integration. But economic and monetary union is needed, accompanied by authentic political union
Thomas Jansen - Germany
-
Venerdì 03 luglio 2015
FRANCE
A "boulversée" life, followed by the return to Catholicism, spread around the Country and across the world with his songs
-
Venerdì 03 luglio 2015
MIGRATIONS
Catholic faith, like national language, is a feature that continues to characterize the presence of Lithuanian communities of Northern Europe
-
Venerdì 03 luglio 2015
COUNCIL OF EUROPE
The Parliamentary Assembly in Strasburg took a stand against hatred and intolerance that fuels violence. Cooperation with
the UN
-
seguici su Twitter
sir su youtube
Venerdì 03 luglio 2015
NATURALE NON VI PIACE?
-
Prima Pagina [FREE]
Venerdì 03 luglio 2015
MARINAI D'ECCEZIONE
L'idea di fondo: utilizzare la vela e la permanenza a bordo come strumento di sviluppo dell'autonomia nelle persone più fragili. Sono oltre 3.500 i giovani con disabilità che, attraverso quasi 180 progetti, sono stati ospitati a bordo, insieme agli educatori. Il ruolo della fondazione Tender to Nave Italia. Fondamentale il sostegno della Marina Militare
“Gaetano, 13 anni, è stato il più veloce e meno timoroso di tutti i suoi compagni ad arrampicarsi lungo i 45 metri dell’albero maestro di Nave Italia, il brigantino più grande del mondo che dal 2007 ospita gruppi di adolescenti, con disagi psichici o fisici, per aiutarli a sviluppare capacità di aggregazione e autonomia personale.
Paola Scarsi
-
Venerdì 03 luglio 2015
PREMIO STREGA 2015
A Nicola Lagioia, barese, classe 1973, meridionale trapiantato a Roma, è stato assegnato il più prestigioso premio letterario italiano con un'opera ben scritta, che parla della sua Puglia e che affronta il tema del male sia dal punto di vista individuale, sia da quello generazionale
La storia di una famiglia ricca. La storia di cosa c’è dietro quella ricchezza. “La ferocia” (Einaudi) che ha vinto il premio Strega 2015 è questo. Perché famiglia e ricchezza da sempre sono al centro dei racconti che rimangono.
Marco Testi
-
Venerdì 03 luglio 2015
ASSEMBLEA DI FARMINDUSTRIA
Massimo Scaccabarozzi riconfermato presidente: "Il farmaco per l'epatite C costerà pure decine di migliaia di euro, ma quanto costa il malato non curato? Molto di più, fino a centinaia di migliaia di euro... e in più il malato potrebbe guarire con una compressa, invece che fare la chemioterapia, i trattamenti per la cirrosi e magari anche uno o due trapianti di fegato. Dove sta allora il vero risparmio?"
L’industria farmaceutica in Italia è composta da 174 fabbriche, con 63mila addetti (il 90% laureati o diplomati) oltre a 65mila nell’indotto. Produce per 29 miliardi di valore, il 72% destinato all’export. Dedica 2,5 miliardi agli investimenti di cui 1,3 in ricerca e 1,2 per innovazioni produttive.
Luigi Crimella
-
Venerdì 03 luglio 2015
IL CASO GRECIA E NON SOLO
Lo stare insieme solidale è il principio dell'integrazione comunitaria. Forse la decisione di "spalmare" le riforme in un piano graduale per un periodo di dieci anni non è sufficiente. Anche se molti attori europei sono consapevoli che così si creerebbero le condizioni per passare a un'unione politica federale e democratica
Il momento è arrivato. I capi di Stato e di governo devono ricordarsi che la coesione dell’Unione europea, basata sulla solidarietà, è nel loro comune interesse, ma anche nell’interesse dei singoli Paesi. Dovrebbero fare tutto quanto in loro potere per rinnovarla e per renderla irreversibile attraverso una maggiore integrazione politica.
Thomas Jansen - Sir Europa (Germania)
-
Giovedì 02 luglio 2015
CON IL PROGETTO ''PRESIDIO''
Censiti in Italia duemila lavoratori, tutti illegalmente impiegati, in massima parte in agricoltura. Basso livello d'istruzione e scarsa conoscenza dell'italiano. Provengono da aree rurali dell'Africa sub-sahariana, oltre che da Romania e Bulgaria. Età compresa tra i 20 e i 30 anni, vivono in tende e casolari diroccati. Spinti a migrare da guerre, cambiamenti climatici e accaparramento delle terre
Nel mondo sono quasi 21 milioni le persone vittime della violazione dei diritti umani più basilari. A delineare questa drammatica realtà sono le stime elaborate da Ilo (Organizzazione internazionale del lavoro) ed Eurostat. Anche in Italia il fenomeno è diffuso, come ha confermato una ricerca condotta da Caritas Italiana.
Giacomo Biancardi
-
Giovedì 02 luglio 2015
LINEE GUIDA LEGGE 40
Le nuove direttive sulla Procreazione medicalmente assistita mettono l'accento sull'attenzione e la scrupolosità che gli operatori devono adottare nell'espletamento delle procedure tecniche. Resta il divieto di ogni diagnosi preimpianto a fini eugenetici. Autorizzata la fecondazione eterologa anche con entrambi i gameti da donatore. Impossibile comunque scegliere il donatore
Nuove linee-guida per l’applicazione della Legge 40/2004 sulla procreazione medicalmente assistita (Pma). Il decreto di aggiornamento del testo, firmato il 1° luglio dal ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, entrerà in vigore con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. In base alla normativa, le linee-guida sono vincolanti per tutte le strutture autorizzate alla Pma.
Maurizio Calipari
-
Giovedì 02 luglio 2015
IN PRESA DIRETTA
Siamo in 2.828 alla prima prova. In palio 100 contratti a tempo determinato. Concorrenti di ogni età, cinquantenni, sessantenni, mamme in dolce attesa, ragazzi agli esordi della carriera, redattori navigati alle soglie della pensione, freelance immersi nella modernità del mondo on line, ma soprattutto tantissimi precari. Fatta la prova (cento domande a risposta multipla in 75 minuti di tempo), ora aspettiamo…
Tante storie personali sfilano davanti ai cancelli di Umbria Fiere, in attesa di partecipare al “concorsone” Rai. Un sogno per molti, ma una realtà concreta per ben 100 giornalisti dei 2.828 professionisti che, mercoledì mattina, hanno raggiunto Bastia Umbra sperando di superare la prima prova ed entrare nella graduatoria che sarà valida per i prossimi tre anni.
Tamara Ciarrocchi
-
Giovedì 02 luglio 2015
LA REGIONE ACCELERA
Prevista l'erogazione di 550 euro al mese ai nuclei familiari, anche costituiti da una sola persona, con Isee inferiore a 6.000 euro annui, residenti in Regione (almeno un componente) da almeno 24 mesi. La durata del beneficio è prevista in 12 mesi rinnovabile per altri 12, ma con una sospensione di almeno 2 mesi. Vi si accede direttamente tramite i servizi sociali
L’assemblea regionale del Friuli ha varato un provvedimento per il sostegno al reddito. È una presa in carico, nient’affatto assistenzialistica perché indica una prospettiva, del friulano (ma non solo) che per determinate circostanze si trova privo di lavoro, quindi della sua dignità.
Francesco Dal Mas
-
Giovedì 02 luglio 2015
MIGRAZIONE CONTINENTALE
Solo negli ultimi 25 anni, si calcola che almeno 6-700mila persone, su una popolazione totale di 3,5 milioni, abbiano lasciato il Paese. Importanti comunità in Inghilterra, Norvegia e Irlanda. Tutte curate da cappellani lituani. Grande cura sacramentale (anche se per sposarsi preferiscono tornare a casa) e soprattutto la messa in lituano, vissuta come forte elemento identitario
I lituani sono “esperti” di migrazioni: dal Paese baltico, storicamente finito tante volte nelle mire dei vicini più “grandi”, hanno preso la valigia sin dal ‘700 contadini e artigiani, giovani e mamme, impiegati e studenti, per cercare fortuna altrove. Così s’incontrano cittadini con passaporto lituano in mezzo mondo.
dall'inviato Sir a Vilnius, Gianni Borsa
-
Giovedì 02 luglio 2015
LEGAMBIENTE AVVERTE
Sono dieci le strutture che vengono indicate come pericolosissime perché costruite in aree a rischio idrogeologico. Dal tribunale di Borgo Berga di Vicenza alla Casa dello studente di Reggio Calabria, passando per il cinema Multisala di Zumpano (Cosenza). Ma l'elenco non finisce qui e comprende persino un deposito di materiali radioattivi a Saluggia (Vercelli). E non manca neppure Roma con l'Isola Sacra
Sono tante le bellezze architettoniche del nostro Paese che vanno preservate e custodite con cura. Ma ce ne sono altre, che bellezze non sono, e che vanno rase al suolo al più presto. Si tratta di 10 strutture costruite in aree a rischio idrogeologico capaci di amplificare i danni di eventi climatici estremi.
Francesco Morrone
-
Giovedì 02 luglio 2015
IL PAPA IN BOLIVIA/1
La Chiesa locale ha avuto poco più di tre mesi di tempo per preparare l'attesa visita che si terrà tra l'8 e il 10 luglio. La Paz e Santa Cruz de la Sierra, le due maggiori città del Paese, saranno gli scenari principali, in cui Francesco incontrerà autorità civili, vescovi, sacerdoti, religiosi, religiose, seminaristi e movimenti popolari. Da non dimenticare la tappa al Centro penitenziario di Palmasola, la più grande prigione in Bolivia, che ospita oltre 5mila persone
In Bolivia i cattolici sono oltre 9 milioni, 18 le giurisdizioni ecclesiali, con 600 parrocchie, una quarantina di vescovi, circa 600 sacerdoti diocesani e quasi altrettanti religiosi, 2.600 suore, un centinaio di diaconi. Sessantamila le istituzioni educative cattoliche e oltre 700 istituzioni di assistenza e beneficienza.
da La Paz, Leonidas del Campo (www.infodecom.net)
-
Mercoledì 01 luglio 2015
A PROPOSITO DI PIANO INCLINATO
Dalla colonne di Politico.com, l'editorialista Fredrik deBoer, evidenzia come la Corte Suprema americana abbia riconosciuto che nel matrimonio amore, fedeltà, devozione sacrificio e famiglia non sono concetti guidati dal solo genere, quindi ora "perché dovrebbe essere limitato a soli due individui?". E poi, a cascata, tutta una serie di considerazioni con l'obiettivo della piena parificazione
Ma dopo aver dato il via libera alle nozze tra persone dello stesso sesso, perché il prossimo passo non dovrebbe essere il riconoscimento della poligamia? Domanda e argomentata risposta sono opera di Fredrik deBoer dalle autorevoli colonne di Politico.com all’indomani della sentenza della Corte Suprema americana.
Emanuela Vinai
-
Mercoledì 01 luglio 2015
LAUDATO SI’/9
Naomi Klein, scrittrice e giornalista di origine canadese, autrice di best seller come "No Logo" e "Una rivoluzione ci salverà", parteciperà al convegno in programma all’Augustinianum. Testimonia la sua sorpresa e afferma che "c’è una verità potente nel testo. Sono rimasta scioccata per questo, e anche per la poesia, la liricità che esprime, l’enciclica parla al cuore delle persone"
“Leggetela tutta, non soltanto il sommario”. Fino a ieri, sembrava impossibile che a lanciare uno “spot” a favore di un’enciclica di un Papa - da molti già definita storica - potesse essere una “femminista ebrea laica”, come lei stessa si definisce.
M.Michela Nicolais
-
Mercoledì 01 luglio 2015
SIERRA LEONE
Persiste il patrimonio di cura e di attenzione verso i ragazzi traumatizzati seminato da padre Giuseppe Berton, grazie all'azione del Family homes movement (Fhm), il movimento delle case famiglia. Oltre alle due scuole intitolate alla Sacra Famiglia, a Mayenkineh (periferia est di Freetown) è stata fondata una comunità di accoglienza per minori. Ambulatori con servizi gratuiti nelle baraccopoli
Il testimone è passato di mano, ma l’impegno resta. Quello di padre Giuseppe Berton, detto ‘Bepi’, sacerdote saveriano, è un nome ancora noto nelle periferie di Freetown. Molti ricordano il religioso, morto il 25 giugno di due anni fa, come “l’apostolo dei bambini soldato”.
Davide Maggiore
-
Le omelie del Papa a Santa Marta (Fonte: Radiovaticana.va)
Regione
Ultimi servizi




Servizio per abbonati
Fatti e Pensieri
Dal 29 giugno al 5 luglio 2015
Altri Media Cattolici
Avvenire
TV2000
Radio InBlu
Vatican.va
Chiesa Cattolica Italiana
FISC
Il sito di Firenze 2015
Commento al Vangelo